LANGHE-ROERO E MONFERRATO: ONDE DI BELLEZZA E GEOMETRIE COLTIVE NEI PAESAGGI E NEI PAESI DEL VINO

7 maggio 2017
IV edizione “LANGHE-ROERO E MONFERRATO: ONDE DI BELLEZZA E GEOMETRIE COLTIVE NEI PAESAGGI E NEI PAESI DEL VINO” 
Sala Convegni

 Ospiti: i paesaggi viticoli UNESCO del TOKAJ con Istvan SZEPSY  

I paesaggi viticoli di Langhe-Roero e Monferrato dal giugno 2014 sono riconosciuti dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità.

 L'Enoteca Regionale Piemontese Cavour, che ha sede nel sito UNESCO del castello di Grinzane Cavour (CN) si è fatta da subito interprete di un'iniziativa annuale, volta a rimarcare l'importanza di questo prestigioso riconoscimento, considerandolo non solo un prestigioso traguardo, ma soprattutto uno stimolo per una ripartenza verso nuovi obiettivi sul percorso della qualità.

Pertanto, l'Omaggio "Langhe-Roero e Monferrato: onde di bellezza e geometrie coltive nei paesaggi e nei paesi del vino" rifugge la retorica dei semplici festeggiamenti, per privilegiare i contenuti e il confronto con altre importanti e/o significative realtà viticole del mondo.

Questa 4a edizione vuole omaggiare la rinascita della viticoltura del Tokaj ungherese nella persona di ISTVAN SZEPSY, vero eroe della nobile e antica civiltà della vite e del vino del Tokaj, quasi cancellata dalla dominazione sovietica.

La cerimonia, come per le scorse edizioni, sarà completata con il doveroso riconoscimento ai viticoltori e alle Amministrazioni comunali che insieme curano i più bei versanti collinari viticoli del Barolo (Vigna Rionda di Serralunga d'Alba), del Barbaresco (Roncaglie di Barbaresco), del Roero (Occhetti di Monteu Roero), del Moscato (Sorì del Re di Mango), del Doglianese (San Luigi di Dogliani), del Monferrato (Cornalasca di Rosignano Monferrato)  e del Tortonese (Strada Rampìna o Piasèra di Costa Vescovato e Villaromagnano).


PROGRAMMA
 
Ore 9.30/10.00 - Accoglienza
 
Ore 10.00 - Apertura - Saluto del Presidente Tomaso Zanoletti e del Presidente della Banca d'Alba Tino Cornaglia
 
Ore 10.15 Introduzione
* Introduzione ai contenuti della IV edizione: Luciano Bertello
Saluti della Giuria dell’Omaggio: Paolo Pejrone
Omaggio al Tokaj: Giovanni Tesio
Omaggio a Istvan Szepsy: Angelo Gaja
 
Ore 10.45  - Cerimonia di consegna IV edizione Omaggio
Saluto di Ferenc Koncz (sindaco di Szerencs ed ex membro del Parlamento nazionale ungherese)
Intervento di Istvan Szepsy
 
Ore 11.15 - Omaggio alla bellezza viticola UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato
Premiazione dei versanti collinari viticoli di Langhe-Roero e Monferrato
BAROLO: Vigna Rionda di Serralunga d'Alba,  BARBARESCO: Roncaglie di Barbaresco, ROERO: Occhetti di Monteu Roero, MOSCATO: Sorì del Re di Mango, DOGLIANESE: San Luigi di Dogliani, MONFERRATO: Cornalasca di Rosignano Monferrato, Gaggina di Montaldo Bormida, TORTONESE: Strada Rampìna o Piasèra di Costa Vescovato e Villaromagnano
 
Ore 12 - Aperitivo - Degustazione vini ungheresi del Tòkaj: Furmint e Aszu di Istvan Szepsy e Adam Varkoly.
Proposte dello chef Marc Lanteri